Il branding è comprensione del cliente. Per avere successo nel branding, devi comprendere i bisogni e i desideri degli utenti e dei potenziali clienti. Il tuo brand è una promessa al tuo consumatore.



Un marchio è un nome o un simbolo che è comunemente conosciuto per identificare una società o uno dei suoi prodotti. Un marchio diventa noto quando la gente lo riconosce, anche se a volte non conosce l'azienda produttrice. Il branding non è il logo, non è la marca, non è il packaging, è la sensazione che provoca il tuo prodotto sull'utente. Quindi è qualcosa di molto più potente perchè entra nella sfera delle associazioni mentali che provoca. Il branding viene prima del marketing che invece è la strategia operativa di come promuovere un marchio. Si attira col brand, si guadagna col marketing, ma senza branding si sbaglia marketing. Per investire in marketing devi essere riconoscibile nei tuoi valori.

Quando vendi qualcosa a un cliente cosa gli vendi oltre al prodotto, cosa pensa di te, che sensazioni ha?

Riconoscibilità a prescindere
Ad esempio, il marchio Nike è conosciuto in tutto il mondo, le persone possono identificare il nome e il logo, anche se non hanno mai acquistato uno dei loro prodotti; non solo il marchio è il nome della società, ma il logo (il baffo) è, esso stesso, un pezzo forte del brand.

Riconoscibilità immediata
L'abbigliamento Adidas è ben noto per l'utilizzo di tre strisce sulla sua gamma dei suoi prodotti. Questo brand, estremamente funzionale, consente alle persone di identificare il prodotto, anche se la scritta Adidas non è presente.

Perchè il branding serve alla mia piccola attività
In prima battuta perchè devi sapere cosa sei e cosa vendi. Riconoscibilità e fiducia sono i due pilastri principali del branding, così i clienti ti ricordano, sono contenti di te e tornano da te. Un marchio forte è un logo azzeccato, una bella brochure da sfogliare, un sito con fotografie adeguate, testi scritti bene, la giusta comunicazione aiutano a migliorare la tua immagine aziendale. Se la tua azienda vende prodotti che sono acquistati d'impulso, un cliente che riconosce la marca è la differenza tra una non vendita e una vendita. Voler trasmettere qualcosa della tua piccola azienda attraverso una vendita non è solo per grandi aziende. Pensa banalmente a come accogli un cliente, al livello di empatia che cerchi di instaurare e avrai già iniziato la tua campagna di branding. Un marchio efficace può rendere il tuo business molto più grande di quanto realmente sia, oppure semplicemente conquistare una fiducia maggiore presso il cliente. Il branding non può sostituire una buona qualità, ma la cattiva pubblicità può invece danneggiare un buon prodotto.

Fatti sempre la domanda cosa sto vendendo con il mio prodotto?

0
0
0
s2sdefault