Prima di tutto fai un'analisi della pressione competitiva dei portali (OTA) sulle keyword che vuoi utilizzare e sul nome hotel tramite il rapporto informativo delle aste



Le campagne Adwords sono molto più complicate di come Google le voglia far sembrare (vedi Google Express), le funzionalità sono davvero centinaia e l'albergatore è meglio che non faccia da sè. Affidatevi a mani esperte di web marketing, ma voglio dare alcuni consigli ai meno esperti. Sono pochi spunti utili per migliorare il tasso di conversione o semplicemente ottimizzare la campagna Adwords e ottenere risultati per il tuo sito web.

  • Intanto non confondere il risultato della campagna Adwords con il tasso di conversione sul sito web
  • Testare e fare varie prove di annunci per vedere chi convertire meglio
  • Guardare sempre cosa fanno i competitor
  • Prendere coscienza del proprio prodotto
  • Mettere sempre prezzi nel titolo dell'annuncio, questo aumenta il CTR
  • Usare le estensioni di chiamata e di località
  • Utilizzare le corrispondenze inverse
  • Se il budget è ridotto programmare la campagna con le sospensioni
  • Non utilizzare sempre la home page come destinazione, utilizzare i site links
  • Se vengono utilizzate landing pages, che la comunicazione sia uniforme al sito
  • Segmentare la campagna Adwords
  • Utilizzare poche keywords (10-12) per annuncio
  • Utilizzare le keywords di brand
  • Ottimizzare il sito web per il mobile
  • Geo localizzare gli annunci, sparare nel mucchio serve solo a terminare il budget dopo due ore
  • Utilizzare il nome dell'hotel in qualche annuncio, non sono mai clic sprecati
  • La rete display e il re-marketing non sono semplici da utilizzare, ma portano risultati


La cosa che consiglio sempre è di essere critici sulle proprie capacità di web marketing e sul proprio sito web, andando a studiare cosa fanno i grandi hotel, cosa fanno i competitors e di pubblicare annunci sensati. Ma sopratutto andateci piano con il costo a clic.



0
0
0
s2sdefault